20130726-170436.jpg

Annunci

Finalmente le meritate vacanze… con i bambini

Ormai Agosto e’ alle porte e, di solito, Agosto e’ anche tempo di partenze. Noi, quest’anno, abbiamo scelto come meta delle nostre ferie il Trentino Alto Adige, località di turismo con i bambini per antonomasia – almeno se si resta in Italia.
Siamo arrivati a questa scelta dopo che, nati il tigre e la Pulcetta e deposte le nostre velleità’ di viaggiatori avventurieri e solitari, abbiamo affrontato la Toscana con una bimba di quattro mesi e uno di sedici. In quell’occasione avevamo scelto un appartamentino in un bellissimo casale antico, circondato da ulivi, certi che quello fosse stato solo il nostro punto d’ appoggio, perché tanto avremmo girato molto in macchina. Ma come si fa a convincere due bambini così piccoli a fare tappe di strada di tre ore per raggiungere un posto? Si fanno delle pause ogni tanto? Beh, non bastano neanche quelle a volte. E poi la Pulcetta si svegliava ancora la notte per mangiare e io ero esausta anche solo per andare al supermercato più vicino – in macchina -e organizzare un’ insalata. Insomma, fra le silenziose coppie di americani che leggevano sotto le fronde a bordo di una piscina alimentata biologicamente, la nota stonata eravamo decisamente noi con i nostri giochi e i nostri pianterelli! E così l’ anno dopo abbiamo deciso di fare dei lunghi week end al mare, ma sempre vicino casa e uno a Genova per vedere il bellissimo acquario con i suoi pesci, tanto apprezzati dal Tigre. E questa si che è stata una bella esperienza appagante, vuoi perché i bambini erano più grandi , vuoi per il giusto tempo che è stato dato al viaggio. E poi Genova con la sua area portuale, i musei e la città dei bambini e’ proprio bella da visitare, in due tre giorni, con i più piccoli.
Tornati da Genova sapevamo già cosa volevamo: un familien hotel con passeggini da noleggiare già sul posto e quello che può servire ad un bimbo a disposizione. Ma vedremo al ritorno da queste vacanze. Se andrà bene, l’anno prossimo, ci aspetta l’estero.