Le perline con la pasta di sale

La collana di pasta al sale

La collana di pasta al sale

In genere, a mio avviso, impastare farina, creta, dido’, o qualsiasi altra cosa malleabile, e’ piacevole e rilassante per adulti e bambini. Così, sapendo che alla Pulcetta sarebbe piaciuto infilare perline e vedere realizzato qualcosa che somigliasse ad una collana, ho pensato che potesse essere carino cominciare a costruirci da soli le perle con la pasta al sale.

Il primo pomeriggio abbiamo impastato il solito miscuglio di acqua, sale e farina, aggiungendo però dei coloranti alimentari: noi avevamo il blu e il rosso. Non so se i colori per alimenti in polvere sono esattamente quello che ci vuole per colorare la pasta al sale, ma ai nostri fini sono andati piuttosto bene perché abbiamo ottenuto una pasta verdognola, azzurra, rosa o rossa a seconda di chi la impastava.  Ho fatto fare ai bambini dei cordoncini che poi ripiegavano e di cui appiccicavano le estremita’. Le abbiamo riposte sulla carta forno e lasciate asciugare per una notte. L’indomani mattina , quando loro erano a scuola, ho cotto nel forno, a 175 gradi per due ore, queste perlone un po’ bislacche. E al pomeriggio le abbiamo infilate in un cordoncino di nylon che avevo precedentemente comprato al supermercato.

In tutto abbiamo passato qualche ora di due pomeriggi in maniera rilassata e creativa. E in più, adesso, le collane si sono trasformate in dei collari per i nostri cani peluche con i quali il Tigre e la Pulcetta giocano ogni giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...